Spes Artiglio Scuola Calcio

Storia

L’anno di nascita - La Spes Artiglio è nata dalla fusione di due storiche Società Sportive dell’attuale Municipio III e precisamente la Spes San Lorenzo fondata nel 1908, sorta come attività di Settore Ginnastica Sportiva e la società ARTIGLIO nata nel 1928 per quanto concerne l’attività calcistica.
Il nome Artiglio: Artiglio era una famosa nave ammiraglia di una piccola flotta di apprezzati palombari Viareggini, appartenente alla Società Ricuperi Marittimi, adibita al recupero di navi affondate durante la Prima Guerra Mondiale.

STORIA SPES ARTIGLIO.doc
La nave Artiglio al comando del caposcuola Alberto GIANNI, considerato uno tra i più grandi palombari esistiti.

In una di queste operazioni l’Artiglio venne inviato presso l’isola di Belle Ile, nel nord ovest della Francia per effettuare il recupero della nave americana Florence, carica di un ingente quantitativo di esplosivi ed affondata nel 1917 davanti al porto di Belle Ile, ostruendone il passaggio.

Era il 7 dicembre del 1930, durante le fasi di demolizione della Florence, a causa dell’innesco prodotto per simpatia dal brillamento di una mina troppo vicina alle munizioni, supponendo erroneamente che l’esplosivo, immerso da più di 13 anni, fosse ormai decomposto, le 150 tonnellate di munizionamento ancora contenute nelle stive del Florence esplosero improvvisamente.

Nel vortice dell’enorme cratere formato dalla deflagrazione viene risucchiato l’Artiglio, distante circa 200 metri. Con la nave scompaiono dodici componenti l’equipaggio.
Questa tragedia provocò enorme commozione in tutta Italia.
L’affondamento della nave Artiglio e il monumento ai palombari caduti, che la Fondazione Artiglio Europa ha deciso di donare alla Città di Viareggio, un monumento ideato e progettato dall’artista di fama internazionale Sergey Eylanbekov.
Per ricordare questo tragico evento e commemorare la memoria dei palombari deceduti, sull’onda di una sentita commozione popolare, i dirigenti di una piccola società di calcio fondata nel 1928, che giocava nel campo sportivo situato in via Boemondo nel quartiere nomentano – tiburtino, decisero di dare alla loro società di calcio il nome ARTIGLIO.

Il Colore Nero-azzurro: l’allora presidente dell’Ambrosiana Inter Oreste Simonotti (1930-1932), saputo di tale iniziativa, decise di donare al Presidente della neonata società calcistica “Artiglio” una maglia nero-azzurro della società da lui rappresentata. Da quel momento i colori nero-azzurro divennero i colori sociali dell’Artiglio.

Le Attività: la Spes Artiglio pratica le attività calcistiche nel puro settore giovanile e partecipa ai campionati e a tutte le attività proprie della F.I.G.C.
La Scuola Calcio fiore all’occhiello della Società Sportiva Artiglio, avvalendosi di Istruttori qualificati svolge con grande professionalità l’attività addestrativa e educativa dei ragazzi appartenenti alla fascia di età compresa tra i 6 e 12 anni.
In totale sono circa 400 gli allievi della Spes Artiglio che praticano le Attività di Scuola Calcio e di Settore Agonistico.
Oltre alle attività specifiche proprie della F.I.G.C., vengono svolti presso il Centro Sportivo “ Artiglio “ i centri estivi, i tornei e le manifestazioni a
carattere tipicamente ludico per tutti i ragazzi che frequentano la scuola calcio.
Una manifestazione calcistica in particolare merita di essere citata per la sua rilevanza sportiva a livello giovanile nazionale e mi riferisco al Memorial “Giovanni Maiorano” che viene disputato presso il Centro Sportivo Artiglio nel mese di maggio, riservato alla categoria esordienti e ospita e mette a confronto le più importanti società calcistiche nazionali quali, la Roma, la Juventus, il Milan, l’Inter, la Fiorentina, il Cagliari, il Genoa e tante altre società famose di livello nazionale.

Altre attività non inerenti il calcio, sono in fase di preparazione e programmazione con l’imminente consegna della nuova palestra realizzata all’interno del Centro Sportivo Artiglio.